Lunedì, 18 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Cosenza, il Marulla è tabù: la vittoria in casa manca da 6 mesi

di

“Espugnare” il fortino… amico. Non deve diventare un'ossessione, certo, soprattutto dopo aver trovato la prima vittoria in stagione, ma i rossoblù di Braglia hanno il dovere di ritrovare il feeling con i tre punti anche al “Marulla”.

Sono trascorsi ben sei mesi dall'ultimo hurrà casalingo (Cosenza-Spezia 1-0, con rete di Dermaku nella ripresa) eppure non si direbbe, a giudicare dai numeri sciorinati, di partita in partita, dal cassiere dello stadio cosentino.

La squadra silana ha l'obbligo di sbloccarsi tra le mura amiche anche per onorare al meglio le presenze sugli spalti: Cosenza continua a resistere nel gotha della graduatoria cadetta, in quanto a spettatori e incassi, pur non essendo ancora riuscita a sfatare il tabù interno.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook