Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Notte fonda al Marulla, il Cosenza si arrende alla Reggiana
SERIE B

Notte fonda al Marulla, il Cosenza si arrende alla Reggiana

di
I silani si arrendono al gol dell'ex Varone che trova il pertugio giusto con una conclusione dalla distanza
cosenza, serie b, Cosenza, Sport
Il match-winner Varone contrastato da Vera (foto ARENA)

Cosenza-Reggiana 0-1

Marcatori: 21’ st Varone.
Cosenza: Falcone 6,5, Tiritiello 6, Idda 6, Legittimo 5,5, Bittante 5 (30’ st Sacko sv), Sciaudone 5 (19’ st Ba 4), Petrucci 5.5, Vera 5 (12’ st Corsi 6), Bahlouli 5 (19’ st Baez 5,5), Gliozzi 5 (30’ st Petre 6), Carretta 6. All.: Occhiuzzi.

Reggiana: Cerofolini 7, Ajeti 6, Rozzio 6, Costa 5,5 (1’ st Martinelli 6), Libutti 6, Rossi 6, Varone 7, Kirwan 6, Radrezza 6 (31’ st Voltan sv), Kargbo 5 (1’ st Zamparo 6,5), Mazzocchi 6,5 (26’ st Pezzella 6). All.: Alvini.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido 6.

Note: Ammoniti: Ajeti, Costa, Sciaudone, Tiritiello, Voltan. Angoli: 7-3. Recupero: 2’; 5’.

Cosenza: Notte fonda al "Marulla". Il Cosenza perde ancora e la classifica inizia a preoccupare. Stavolta è la Reggiana a portare a casa l'intera posta in palio (0-1) al termine di una gara che ha dell'incredibile. Nel primo quarto d'ora il Cosenza spreca ed esalta Cerofolini in almeno tre occasioni (il portiere ospite si supera su Carretta, mentre Carretta coglie il palo e Vera la traversa). Poi, dopo gli assalti iniziali, i rossoblù rallentano. La Reggiana si riorganizza e gioca un secondo tempo molto più ordinato. Il Cosenza passa in svantaggio al 21': è l'ex Varone a trovare il pertugio giusto con una conclusione dalla distanza. I rossoblù accennano una reazione ma la porta è stregata. Altre due occasioni clamorose accompagnano l'ennesimo scivolone interno: prima Petre, al volo, manca il gol per una questione di millimetri. Decisamente più pesante l'errore di Ba, già protagonista in negativo in occasione del gol ospite (palla persa a centrocampo), che calcia a botta sicura da ottima posizione ma manda la palla in orbita. La Reggiana sfiora anche il raddoppio nel finale ma il colpo di testa di Zamparo si stampa sulla traversa. Il Cosenza è ufficialmente in crisi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook