Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Cosenza, altro che semplice restyling. Sono in nove con la valigia in mano
SERIE B

Cosenza, altro che semplice restyling. Sono in nove con la valigia in mano

di

La sosta anticipata è arrivata come una manna dal cielo per il Cosenza che durante questi giorni di pausa avrà l'opportunità di resettare un ultimo periodo vissuto sul binario dell'apatia. Un break più sostanzioso di quello preventivato, per l'imprevedibile e massiccia ondata di contagi da Coronavirus che ha costretto le istituzioni calcistiche a rinviare gli ultimi due turni di campionato dell'anno solare ormai agli sgoccioli.

I rossoblù chiuderanno, numeri alla mano, il 2021 con cinque punti di margine dal terzultimo posto del Crotone e ad una lunghezza di ritardo dal quintultimo posto dell'Alessandria e a quattro dalla Spal. La formazione di Occhiuzzi dovrà cominciare a macinare punti nella seconda parte di stagione per conquistare la salvezza, come un anno fa in forte discussione.

I silani dovranno pertanto invertire la tendenza degli ultimi due mesi in cui non sono riusciti a cogliere neppure una vittoria. Un'astinenza così lunga non l'ha vissuta neppure nel passato campionato quando i limiti della squadra sono apparsi anche più visibili che in questa occasione. Il fattore psicologico nell'ultimo periodo ha contribuito ad acuire di una formazione giovane e con poca esperienza in cui pure i calciatori più navigati hanno faticato a mantenere dritta la barra. Il Cosenza, in questo modo, è finito lentamente in acque sempre più agitate.

Il calciomercato di gennaio comincerà lunedì prossimo e segnerà inevitabilmente importanti novità nell'organico rossoblù. Sono almeno nove i calciatori con la valigia in mano e che potrebbero cambiare aria per favorire l'ingresso di volti nuovi.

Al momento l'organico dei silani è costituito da 29 elementi. Roberto Goretti non ha limitazioni particolari al momento di dare ulteriori pedine a Occhiuzzi se non quella di allargare una rosa extralarge che rischia di provocare vari scontenti oltre ad appesantire il risicato budget messo a disposizione dal presidente Eugenio Guarascio per affrontare la stagione.

In estate, il Cosenza ha lasciato varie caselle libere per ciò che concernono gli slot “over”. Dei diciotto a disposizione per la cosiddetta “lista A”, ne sono stati riempiti 13 (Vigorito, Matosevic, Tiritiello, Vaisanen, Rigione, Pirrello, Anderson, Bittante, Palmiero, Gerbo, Vallocchia, Situm, Kristoffersen), dal conteggio sono esclusi Corsi e Saracco presenti nella “lista C” che fa riferimento ai “calciatori bandiera”. Regolamento alla mano, pertanto, il diesse perugino potrebbe aggiungere ancora altri cinque elementi di esperienza tuttavia si procederà anche a svuotare il nutrito spogliatoio per favorire altri ingressi.

La lista dei movimenti si preannuncia dunque molto folta, sulla scorta di quanto avvenuto già durante la scorsa estate. Nelle prossime settimane sono destinati a lasciare il gruppo rossoblù quattro giocatori della “lista B” (under 23): Mattia Del Favero (da tempo ormai lontano), Alessandro Minelli, Ciro Panico e Gianluigi Sueva (gli ultimi due, di proprietà del Cosenza, in prestito). A questi, hanno buone chance di unirsi anche Saracco, Sy, Vallocchia ed Eyango.

L'undici titolare dovrebbe quindi subire un drastico restyling che porterà fino a cinque novità in pianta stabile nella formazione di Roberto Occhiuzzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook