Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Corigliano Rossano capitale della pallavolo italiana. Al via il Trofeo delle Regioni: domenica la cerimonia inaugurale

In Calabria si sfideranno infatti le rappresentative regionali Under 15 femminili e Under 16 maschili. La provincia di Cosenza darà dunque il benvenuto alle quarantadue rappresentative, ventuno maschili e ventuno femminili, che si scontreranno per alzare al cielo l’ambito trofeo

L’attesa è finita. Grazie alla grande disponibilità dell’amministrazione comunale di Corigliano Rossano e al lavoro delle società di pallavolo presenti sul territorio è pronta ad ospitare la più grande kermesse della pallavolo giovanile, l’Aequilibrium Cup 2024 – Trofeo delle Regioni. Si parte domenica 23 giugno dal lungomare dell’aera urbana di Rossano dove sfileranno le 42 rappresentative di tutte le regioni d’Italia per raggiungere l’anfiteatro “Rino Gaetano”, luogo scelto per la presentazione del grande evento, Ospite d’eccezione, per l’occasione il Campione del Mondo Daniele Lavia per un veloce e caloroso saluto ai partecipanti. Una settimana all’insegna della grande pallavolo con i migliori talenti provenienti da ogni regione pronti a darsi battaglia e a difendere i colori del proprio territorio, all’insegna della competizione sportiva, ma anche dell’aggregazione sociale, del rispetto e dell’amicizia in un contesto territoriale che offre la possibilità di poter trascorrere in totale serenità dei giorni che saranno molto intensi sotto il profilo agonistico. Sport e turismo: un connubio perfetto in una terra baciata dal sole e dalla storia millenaria alla scoperta delle bellezze artistico-culturali del territorio e delle numerose tipicità eno-gastronomiche. La Calabria, dunque, si prepara ad essere nuovamente punto di riferimento e cassa di risonanza a livello nazionale della disciplina pallavolistica giovanile grazie al lavoro profuso nel tempo dal Comune di Corigliano-Rosano ed in particolare dal Sindaco Flavio Stasi, che con una serie di eventi ne hanno accresciuto il prestigio e la reputazione per l’ottima riuscita, con una attenzione sempre più pregnante agli aspetti logistico-organizzativi e alla qualità.

La consueta Riunione Tecnica, altro appuntamento di fondamentale importanza dell'evento, è invece in programma domenica alle 21.30 presso la Sala del Villaggio Airone Resort di Corigliano-Rossano. Il via alle gare è previsto invece per lunedì 24 giugno; i match del Torneo maschile prenderanno il via alle ore 9, mentre quelle del Torneo femminile alle ore 15.30. Le finali sono in programma venerdì 28 giugno.

Saranno dieci gli impianti che da lunedì 24 a venerdì 28 giugno ospiteranno le centocinquanta partite che caratterizzeranno questa nuova edizione dell’Aequilibrium Cup-Trofeo delle Regioni 2024: il Palazzetto dello sport “Brillia”, il Palazzetto F. Calabrò, Polo Liceale, il Pala Eventi, la Palestra ITI - IPA – ITI “E. Majorana”, la Palestra I.I.S. Green Falcone e Borsellino (Via S. Cosma e Damiano, 20), la Palestra I.I.S. Green Falcone e Borsellino (Via G. di Vittorio, 1), lo Sporting Club, la Palestra ITAS-ITC e la Palestra I.I. L. Palma.

Tutto pronto dunque per l’inizio dell’evento, che come noto, rappresenta il punto di arrivo di un percorso ben più lungo partito nei mesi scorsi e che include i Trofei dei Territori che si sono disputati in tutte le regioni italiane. Corigliano-Rossano si prepara dunque ad essere la capitale della pallavolo giovanile italiana.

DIRETTA STREAMING
Per il secondo anno consecutivo tutti match dell’Aequilibrium-Cup Trofeo delle Regioni saranno trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube della Federazione Italiana Pallavolo (QUI la playlist dedicata alla manifestazione). Il sito trofeodelleregioni.it, darà invece ampio risalto alle gare con news in tempo reale, gallery fotografiche e live score da tutti i campi.

TORNEO FEMMINILE
I GIRONI DELLA PRIMA FASE
Pool A
Girone A: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Campania
Girone B: Lazio, Sicilia, Sardegna
Girone C: Veneto, Toscana, Liguria
Girone D: Piemonte, Emilia Romagna, Trentino

Pool B
Girone E: Abruzzo, Alto Adige, Basilicata
Girone G: Marche, Umbria, Molise
Girone H: Calabria, Puglia, Valle d’Aosta

TORNEO MASCHILE
I GIRONI DELLA PRIMA FASE
Pool A
Girone A: Veneto, Umbria, Campania
Girone B: Lombardia, Lazio, Friuli Venezia Giulia
Girone C: Trentino, Sicilia, Calabria
Girone D: Emila Romagna, Marche, Piemonte

Pool B
Girone E: Puglia, Alto Adige, Molise
Girone G: Toscana, Basilicata, Valle d’Aosta
Girone H: Liguria, Abruzzo, Sardegna

 

LA FORMULA DI GIOCO
Le prime 12 squadre delle Regioni con i primi 12 posti nel ranking sono state inserite nella POOL A e suddivise in 4 gironi da 3 squadre ciascuno con la disputa di gare a concentramento (A-B-C). Le seconde 9 squadre delle Regioni con i posti nel ranking dal 13 al 21 posto sono state inserite nella POOL B e suddivise in 3 gironi da tre squadre ciascuno con la disputa di gare a concentramento (E-G-H). Al termine della prima fase verrà stilata la classifica generale delle 12 squadre. Le prime 9 classificate acquisiranno il diritto di restare nella Pool A, mentre le squadre classificatesi dal decimo al dodicesimo posto della classifica generale retrocederanno nella pool B. Le prime classificate dei tre gironi della Pool B, invece, saliranno nella Pool A e assieme alle prime nove classificate della Pool A saranno suddivise in 4 gironi da 3 squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di sola andata per contendersi i posti dal 1° al 12° posto nella classifica generale. Al termine della seconda fase si continuerà con le semifinali e finali che assegneranno il Trofeo. Nella pool B, invece, le nove squadre verranno suddivise in tre gironi da tre squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di andata per contendersi i posti dal tredicesimo al ventunesimo nella classifica generale.

ALBO D’ORO
FEMMINILE
1987: Toscana
1988: non disputato
1989: Abruzzo
1990: Toscana
1991: Toscana
1992: Marche
1993: non disputato
1994: Toscana
1995: Piemonte
1996: Piemonte
1997: Emilia Romagna
1998: Lombardia
1999: Lombardia
2000: Lombardia
2001: Campania
2002: Veneto
2003: Sicilia
2004: Lombardia
2005: Lombardia
2006: Emilia Romagna
2007: Piemonte
2008: Lombardia
2009: Lombardia
2010: Emilia Romagna
2011: Piemonte
2012: Lombardia
2013: Lombardia
2014: Piemonte
2015: Lombardia
2016: Veneto
2017: Lombardia
2018: Lazio
2019: Veneto
2020: non disputato
2021: non disputato
2022: Lombardia
2023: Lazio

MASCHILE
1982: Emilia Romagna
1983: Abruzzo e Molise
1984: Emilia Romagna
1985: Piemonte e Valle d’Aosta
1986: non disputato
1987: Marche
1988: Marche
1989: Emilia Romagna
1990: Marche
1991: Campania
1992: Emilia Romagna
1993: non disputato
1994: Marche
1995: Marche
1996: Marche
1997: Marche
1998: Veneto
1999: Campania
2000: Lombardia
2001: Veneto
2002: Marche
2003: Marche
2004: Veneto
2005: Veneto
2006: Piemonte
2007: Emilia Romagna
2008: Lazio
2009: Campania
2010: Piemonte
2011: Veneto
2012: Trentino
2013: Lombardia
2014: Lombardia
2015: Lombardia
2016: Puglia
2017: Veneto
2018: Lombardia
2019: Puglia
2020: non disputato
2021: non disputato
2022: Veneto
2023: Lombardia

Sul sito www.trofeodelleregioni.it tutte le informazioni sugli impianti di gioco, le strutture ricettive, le rappresentative e molto altro ancora.

Caricamento commenti

Commenta la notizia