Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Irregolarità nel centro di raccolta rifiuti: sequestrata struttura ad Oriolo

I carabinieri di Trebisacce, insieme ai colleghi di Oriolo, hanno sequestrato il centro di raccolta comunale dei rifiuti in località “Ponte Falce” nel comune di Oriolo in provincia di Cosenza, struttura utilizzata per il servizio di raccolta “porta a porta”.

La struttura, realizzata con finanziamenti pubblici, si trova in un'area vincolata paesaggisticamente, perchè a ridosso della sponda destra del torrente “Raia”.

Al suo interno i militari hanno potuto riscontrare un'attività illecita di gestione dei rifiuti.

Riscontrate varie irregolarità, sia per quel che riguarda l’assenza dell’obbligatoria cartellonistica e di personale addetto alla struttura, sia per quel che riguarda le modalità con cui i rifiuti, di tipo pericoloso e non pericoloso, venivano raccolti e raggruppati al suo interno.

Inoltre all’interno del centro, esternamente ai cassoni scarrabili destinati a ricevere i rifiuti, erano presenti rifiuti di vario genere, direttamente sul suolo, rinvenuti in uno stato di degrado che evidenziava che da più tempo non avvenivano operazioni di rimozione, pulizia e disinfezione.

Sequestrata dunque un'area di 850 metri quadri, i cassoni e i rifiuti presenti all’interno della struttura.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook