Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Trebisacce, 48enne scompare nel nulla. Avviata la macchina delle ricerche

Trebisacce, 48enne scompare nel nulla. Avviata la macchina delle ricerche

di

Uomini e mezzi alla ricerca di un uomo che sembra essere sparito nel nulla. Si tratta di Francesco Rusciani 48 anni, residente a Trebisacce. I Vigili del Fuoco appartenenti al locale distaccamento volontario, i carabinieri della Stazione cittadina guidati dal comandante Natale Labianca, il soccorso alpino, la protezione civile e la Guardia di Finanza, con l'ausilio di due elicotteri, sono da più ore al lavoro, alla ricerca del malcapitato, che si è allontanato apparentemente senza un valido motivo dalla sua abitazione in località Sant'Antonio, facendo perdere le sue traccia. È stata la sorella con cui vive, che non vedendolo rientrare, ha lanciato l'Sos. È partita immediatamente la macchina dei soccorsi, con le ricerche che stanno interessando tutto il centro abitato e le zone rurali del perimetro urbano trebisaccese.  Sul posto sono sopraggiunti in supporto nucleo cinofili dei vigili del fuoco del comando di Matera e un elicottero Drago VF26 del reparto volo di Salerno. Inoltre, intorno alle ore 18, è giunto pure il nucleo sommozzatori del comando di Reggio Calabria per ulteriori ricerche in un laghetto artificiale a uso irrigazione situato a poca distanza dalla zona di intervento. A coordinare le operazioni di soccorso unità Vigilfuoco con qualifica Tas (topografia applicata al soccorso) con automezzo AF/UCL (unità di comando locale) proveniente dalla sede centrale di Cosenza. Ma da ieri mattina, purtroppo, le ricerche non hanno prodotto risultati confortanti. Il 48enne, taciturno e introverso, da quello che si è appreso, con qualche acciacco di salute, era solito farsi una passeggiata, senza però mai allontanarsi più di tanto dalla sua dimora, che si trova in località Broglio, nei paraggi del nuovo anfiteatro comunale, sulla strada che porta in direzione dell'Istituto di Ragioneria e Geometra. Le ricerche continueranno incessanti, senza sosta alcuna, ma più le ore passano, e più la preoccupazione aumenta. Non è dato sapere, al momento, se l'uomo è salito a bordo di un mezzo pubblico di trasporto o abbia chiesto il "passaggio" a qualcuno, spostandosi in direzione di altri paesi viciniori. Dove però non è stato visto da nessuno. I soccorritori stanno setacciando ovunque, e hanno raggiunto anche i cantieri della nuova statale 106 che si trovano a monte dell'abitato, ma nessuno di tecnici e operai ha visto il malcapitato. Domani mattina, sin dalle prime luci dell'alba, riprenderanno le ricerche, con la speranza che Rusciani possa essere rintracciato sano e salvo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook