Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Paola, sit-in per il potenziamento della ferrovia

Paola, sit-in per il potenziamento della ferrovia

di

Ferrovia, impegno su due fronti. Non soltanto a riguardo del potenziamento della galleria Santomarco ma anche per l’alta velocità. Dopo anni di silenzio movimenti politici e cittadini ritornano a protestare per salvaguardare lo snodo ferroviario paolano. Nel frattempo però in questi anni Paola ha perso pezzi importanti. L’officina innanzitutto e quindi il carro soccorso.

Ma andiamo con ordine. Il consigliere comunale Francesco Giglio ha richiesto al presidente del consiglio comunale e al sindaco di indire un consiglio comunale aperto per discutere con il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei Ministri, Danila Nesci del progetto alta velocità in Calabria. Facendo seguito agli incontri interlocutori avuti con l’amministrazione e in particolare con il sindaco Roberto Perrotta è stato chiesto in indire (il 5 o 7 giugno prossimo) un civico consesso al quale la stessa Nesci - unico rappresentante calabrese nella compagine di Governo - potrebbe prendere parte. È stato quindi manifestata l’urgenza di una presa di posizione in ordine a una problematica di vitale importanza per il tessuto socio economico della città.

Ieri mattina nel frattempo si è tenuta l’annunciato sit in nei pressi della stazione organizzato dal Partito democratico di Paola al quale hanno preso parte diversi giovani e il consigliere regionale Graziano Di Natale.

Lo stesso Di Natale ha chiesto alla Regione di fare chiarezza sui fondi del Recovery Plan che in quanto esigui rischierebbero di escludere dal potenziamento la galleria Santomarco che congiunge Paola a Cosenza. Secondo i progetti di Rfi la stessa dovrebbe essere fatta accanto all’attuale. Un nuovo tunnel, questa volta però a doppio binario.

«Difendiamo il nostro territorio – ha affermato Di Natale – abbiamo documenti che testimoniano come vogliano penalizzare la nostra terra».

Sulla questione della penalizzazione della ferrovia di Paola se passerà il nuovo progetto alta velocità occorrerà trovare una linea d’azione comune tra i vari movimenti politici per dare il giusto peso alle richieste.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook