Domenica, 07 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Roggiano Gravina, pensionato accoltella il figlio. E' in gravissime condizioni

Roggiano Gravina, pensionato accoltella il figlio. E' in gravissime condizioni

di

Un sarto in pensione, Luigi Borrelli, 72 anni, ha accoltellato il figlio, Vincenzo, di 34, al termine di un litigio scoppiato per futili motivi. Tutto è accaduto nell'abitazione del pensionato, in via Corrado Alvaro, a Roggiano Gravina. La vittima, titolare di una officina per la revisione di auto, versa in gravissime condizioni. L'elisoccorso è arrivato sul posto, il 34enne è stato trasferito a Cosenza. Sull'accaduto indagano i carabinieri sotto il coordinamento della Procura di Cosenza, diretta da Mario Spagnuolo.

Teatro del fatto di sangue la casa paterna, in una traversa di via Corrado Alvaro, non lontano dal parco “Nicholas Green” da dove le forti urla hanno squarciato la quiete di quello che sembrava un pomeriggio freddo ma tranquillo. Urla provenienti verosimilmente dal giovane nel momento in cui subiva i diversi colpi inferti dal padre con un coltello da cucina. Almeno quattro i fendenti andati a segno. Nella colluttazione si sarebbe ferita anche la madre del 34enne ad alcune dita delle mani. La donna avrebbe tentato invano di fermare il marito. Il trentaquattrenne, invece, colpito a più riprese, sarebbe caduto in una pozza di sangue e a quel punto sono partite le telefonate al 118 ed al 112. Sul posto nell’immediatezza è giunta una pattuglia della locale stazione dell’Arma ed a ruota l’equipaggio del Norm di San Marco Argentano. Il trentaquattrenne che ha riportato ferite da taglio ad una mano, al collo, alle costole e allo sterno ha perso molto sangue. Proprio per questo è stato sottoposto prima a una trasfusione e poco dopo a un delicato intervento chirurgico. L’operazione è durata alcune ore. Poi il paziente è stato trasferito nel reparto di rianimazione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook