Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Cosenza, danneggiata la statua di Giacomo Mancini

Cosenza, danneggiata la statua di Giacomo Mancini

di

Sta lì, in piazza dei Bruzi, da appena quindici giorni la statua di Giacomo Mancini e, in un lasso di tempo così ristretto – di solito passano mesi – ha ricevuto due visite poco gradite a non voler dire abbastanza indecenti per una città che aspira a diventare – secondo alcuni lo è già da tempo – una sorta di capitale della cultura (bisognerà capire, a questo punto, di che tipo).
L’altro ieri sul volto dell’ex sindaco, nonché parlamentare e ministro, sono comparsi i rivoli d’un liquido trasparente. E già questo sarebbe bastato per gridare – benché avesse rappresentato anche un eufemismo – all’inciviltà e a tante altre cose che non si prestano a esser scritte su un giornale. Nel silenzio di tutti il giorno seguente sono comparse delle lesioni nella parte inferiore del simulacro. Così quei rivoli di vernice – fors’anche sottovalutati – comparsi poche ore prima non erano che un sintomo di ciò che successivamente, col danneggiamento, assumerà i connotati d’una malattia (originata da una profonda ignoranza) abbastanza grave. I rivoli di vernice sarebbero andati via con un deciso colpo di spugna, i segni nella parte inferiore del monumento, invece, richiedono un intervento diverso. Intervento, che include anche l’individuazione del responsabile – facile in una piazza con tante telecamere – non foss’altro per curarlo perché, in quanto a salute mentale, non sta decisamente bene.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook