Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Cosenza, strade diventate autentiche trappole per gli automobilisti

Cosenza, strade diventate autentiche trappole per gli automobilisti

di

Un elenco lunghissimo di strade disastrate che attendono da tempo di essere sistemate. Palazzo dei Bruzi attende l’erogazione di fondi straordinari con i quali automobilisti e residenti sperano di vedere risolti i loro problemi.
Le strade dissestate sono parecchie. Alcune non vedono un centimetro di bitume da tempo e sono state rattoppate alla meno peggio. A volte le buche sono state riparate anche con strati di cemento. Un vademecum per l’amministrazione comunale anche se i competenti ufficio dovrebbero sapere bene quali e dove siano le maggiori criticità.
Partiamo dall’incrocio di corso Umberto con corso Mazzini, proprio davanti al Municipio. Le basole di cemento fatte installare dalla precedente amministrazione che chiaramente non potevano sopportare il passaggio continuo di mezzi pesanti e leggeri sono saltate ovunque. Si sono formati fosse e avvallamenti pericolosissimi. Da ieri mattina una è stata opportunamente segnalata da un new jersey. La sede stradale qui va rifatta ex novo. A seguire, via 24 Maggio, il tratto di via Quintieri che scende verso viale Mancini, via Caloprese, tra la sede Inps e piazza Europa, via Romualdo Montagna fino all’intersezione con il ponte Mancini, viale Falcone e Borsellino, via Sesti (già via Sicilia) e traverse limitrofe, via Panebianco, piazza Bilotti-incrocio via Quintieri dove gli pneumatici sprofondano letteralmente, via Gramsci, corso Fera, via Sertorio Quattromani.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook