Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Cosenza e i suoi disagi: dalle buche alle perdite idriche, numerose le segnalazioni FOTO

Cosenza e i suoi disagi: dalle buche alle perdite idriche, numerose le segnalazioni FOTO

di

È come se si sporgesse per salutare qualcuno, ma è semplicemente un segnale stradale, inanimato, senza vita, messo lì per ricordare la presenza di una pista ciclabile, la cui curvatura verso il basso forse è dipesa da un incidente avvenuto proprio in quel punto, oppure provocata da qualche passante poco avvezzo al senso civico. Si trova nei pressi della sopraelevata e difficilmente riuscirà a rialzarsi da solo.
Percorrendo il serpentone alberato, poi, oltre alle discariche a cielo aperto già messe in rilievo e a una serie di panchine malridotte, è facile scorgere l’”imbracatura” dei cestini per i rifiuti privi dei medesimi contenitori, spariti, scomparsi dalla sera alla mattina. Ma questo già da un po’ di tempo, come accaduto anche in altre aree della città, da corso Fera a viale degli Alimena.
E poi c’è quell’acciottolato completamente rovinato nei pressi di via Falcone e Borsellino, tale da creare una profonda voragine, con le relative mattonelle in pietra adagiate sul marciapiede. Salendo per via Molinella, invece, o percorrendo via 24 Maggio, ci si imbatte in una copiosa perdita idrica che da giorni sgorga nelle adiacenze di piazzetta Ogaden.
Un fiumiciattolo d’acqua sul quale le auto evitano di parcheggiare, nonostante sulla carreggiata insistano le strisce blu. Non mancano le segnalazioni da parte dei residenti, o comunque di chi frequenta la zona, molto trafficata, tra l’altro, data la vicinanza al Parco del benessere, rispetto al quale, nel frattempo, proseguono i lavori di completamento dell’importante opera.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook