Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Treno bloccato ad Acquappesa, l'odissea dei passeggeri dell'Intercity finisce in piena notte

Treno bloccato ad Acquappesa, l'odissea dei passeggeri dell'Intercity finisce in piena notte

di

È durata oltre tre ore l'odissea notturna dei viaggiatori del treno Intercity 561 (Roma-Reggio Calabria) rimasto bloccato - e senza luce in diverse carrozze - ad Acquappesa a causa di un guasto sulla linea. Un lasso di tempo lunghissimo, dipeso anche dalla particolare posizione in cui si è fermato il treno (zona in cui è stato impossibile far scendere i passeggeri, per cui si è rivelato necessario l'intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Paola che si sono calati da una collinetta e hanno raggiunto il mezzo bloccato sui binari con lo scopo iniziale di trasferire i presenti su un altro mezzo). Ma ciò ha comunque ingenerato panico e frustrazione tra i viaggiatori che cercavano lumi (e... lume, visto che come detto alcuni vagoni sono rimasti orfani di elettricità per quasi tre ore) e assistenza, ma hanno avuto pochissime risposte e certezze durante il black-out. Ad acuire la situazione anche la presenza di una persona con disabilità e di alcuni bambini. All'1:09 l'incubo iniziato alle 22... del giorno prima è terminato in corrispondenza della partenza del treno “incriminato.

L'Intercity 561, una volta riparato il guasto alla linea elettrica, ha proseguito il viaggio fino a destinazione, a Reggio Calabria, senza nessun trasbordo di viaggiatori. Nella stazione di Villa San Giovanni Trenitalia ha prestato assistenza a 100 viaggiatori con generi alimentari. Per tutti i viaggiatori dell'Intercity è stato disposto il rimborso integrale del biglietto.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook