Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Cosenza, coltivatori diretti abbandonati nel mercato allo scalo ferroviario FOTO

Cosenza, coltivatori diretti abbandonati nel mercato allo scalo ferroviario FOTO

di

Presi dalla sera alla mattina e spostati (dopo vent’anni) da via Asmara (l’area sotto il ponte Mancini era diventata a rischio per la possibile caduta di calcinacci) al terminal bus (mai entrato in funzione) della stazione ferroviaria di Vaglio Lise. Una soluzione che doveva essere temporanea in attesa di trovare un sito più idoneo. Invece, la situazione nell’area tra gli scali Fdc e delle Fs è precaria. Mancano i servizi igienici (nell’unico manufatto c’è la predisposizione per un wc che però ancora non è stato installato né si è pensato di piazzare un bagno chimico per cui ci si arrangia), le pensiline non sono illuminate, non ci sono cassonetti dei rifiuti, nessuno va a pulire al termine delle attività giornaliere, il tunnel pedonale (al buio visto che sono stati divelti e rubati i neon: ndr) che passa sotto la 107 e collega a via Popilia è stato ripulito alla meno peggio da una ruspa ma se dovesse piovere sarebbe impossibile attraversarlo a causa del fango. Troppe cose non vanno. La clientela è scemata. E le lamentele fioccano. Domani mattina è previsto un sopralluogo dell’assessore alle Attività Economiche e produttive, Massimiliano Battaglia, sollecitato dalla Usb, che sta seguendo le vicende di questo mercato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook