Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Cosenza, arte di strada contro la violenza di genere

di

Cosenza stamattina s'è svegliata scoprendo in Piazza dei Bruzi, di fronte al municipio, esposizioni e installazioni provocatorie per denunciare e aumentare ulteriormente l'attenzione sulla violenza contro le donne. Le ha curate il gruppo Fem.In. Cosentine in lotta che inoltre ha annunciato per venerdì 8 marzo in città una manifestazione contro la violenza di genere. L'appuntamento per un presidio è alle 16 in Piazza 11 settembre, nel cuore del centro cittadino.

«A Cosenza, come nel resto d'Italia e nell'intero globo – sottolineano le organizzatrici - la violenza del sistema patriarcale, che si consuma a scapito delle donne e delle soggettività non binarie, non è mai stata così subdola. Si insinua nelle coscienze, camuffandosi dietro ad espressioni confortanti quanto ingannevoli, le quali ci illudono di vivere in una società dove oramai le differenze e gli stereotipi di genere non esistono,o se non altro non scalfiscono la libertà individuale. La violenza assume diverse sembianze, si manifesta con modalità cangianti a seconda dell'istituzione, del gruppo sociale, dell'ambito professionale in cui viene esercitata e la difficoltà di smascherarla risiede nell'assuefazione sociale alle pratiche discriminanti e maschiliste della quale la stragrande maggioranza è soggetta».

Indicano l'iniziativa dell'8 marzo anche come un'occasione per «denunciare e contrastare le negligenze e i disservizi sanitari che ogni giorno ci impediscono di esercitare i nostri diritti e di autodeterminarci come donne e cittadine di Cosenza e provincia».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook