Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Cosenza, spuntano i primi nomi della Giunta Caruso

Cosenza, spuntano i primi nomi della Giunta Caruso

di

Incassata la vittoria nelle urne per l’avvocato Franz Caruso inizia un’altra partita. Certamente quella meno impegnativa di insediarsi a Palazzo dei Bruzi da sindaco del capoluogo, ma servono alcuni passaggi propedeutici prima di sedere sullo scranno più alto del Comune: formare la giunta. O comunque dare una impronta alla formazione che intenderà mandare sul terreno di gioco, volendo parafrasare il mondo del calcio. E allora spazio alle indiscrezioni, al netto della proclamazione che dovrebbe avvenire tra domani e lunedì prossimo. Mentre per la prima seduta di Consiglio comunale, quella dell’insediamento, se ne dovrebbe parlare a metà novembre. E in quella circostanza l’assemblea indicherà pure il presidente dell’assise municipale, che tutti attribuiscono a Bianca Rende. Ma potrebbe anche non essere così, attestato che la Rende ricoprirà sicuramente un ruolo strategico nell’esecutivo Caruso. Il nuovo inquilino di Palazzo dei Bruzi, ad ogni modo, ha iniziato il giro delle consultazioni e tra non molto tirerà le somme. Si vocifera di un assessorato a De Cicco, ma questo era scontato, come quasi certo è l’assegnazione di un compito amministrativo per Damiano Covelli, il più votato della lista del Pd, che potrebbe indossare i panni di vicesindaco. Solo supposizioni, dunque, per il momento, le medesime che conducono, per esempio, a Maria Locanto, sub-commissario dei democrat, in predicato di ottenere un assessorato. Emerse, in questi giorni, anche altre indiscrezioni, nel segno delle quote rosa. Qualcuno vedrebbe in giunta l’avvocato Ornella Nucci, presidente dell’Ail-Fondazione “Amelia Scorza”, da tempo impegnata nel sociale. I soliti bene informai, poi, parlano di un possibile ingresso nella squadra di Caruso, della docente Unical, Delly Fabiano, già segretario regionale del Popolari per l’Italia Calabria, ed ex assessore a Rende, candidata alle elezioni europee del 2004, rispetto alle quali incassò un bel po’ di consensi. Insomma, una giunta di alto profilo, come teorizzato da Bianca Rende allo stesso Franz Caruso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook