Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

"Notte dei fuochi di San Marco", oltre 20 mila presenze a Corigliano Rossano - Foto

Una presenza straordinaria di visitatori, oltre ventimila secondo le stime di organizzatori e forze dell’ordine, hanno invaso tutto il perimetro del grande Centro Storico di Corigliano Rossano. Non una singola piazza o un solo corso, ma tutte le strade ed i vicoli, gli slarghi e le scalinate, i quartieri più centrali e quelli più spopolati della città del Codex.

È questa la fotografia più eloquente ed autentica del successo fatto registrare, dalle 20.30 di ieri fino alle prime ore dell’alba di oggi dalla "Notte dei fuochi di San Marco", nella cui organizzazione quest’anno sono state introdotte diverse ed importanti novità. A partire dalla comunicazione strategica su scala nazionale dell’evento identitario distintivo col suo nuovo brand turistico e di Corigliano Rossano come Città d’arte attraverso la piattaforma Viaggiart.
Giunta alla sua 183esima edizione, la speciale ricorrenza attesa dai residenti e che rinnova ogni anno la memoria del violento terremoto del 1836 è diventata, infatti, da quest’anno anche un vero e proprio evento turistico e di incoming, capace cioè di attrarre ospiti da altri territori e da altre regioni.

Presenze importanti anche per il tradizionale tour del Centro Storico guidato dal 'Trekking club Corigliano Rossano', per gli ingressi al 'Museo del Codex' rimasto aperto fino a mezzanotte e per le presenze fatte registrare per tutta la notte dalla 'Quadriennale delle arti contemporanee".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook