Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo

La storica nave scuola "Amerigo Vespucci" arrivata a Scalea

L'attesa è finita: la nave scuola "Amerigo Vespucci" è arrivata a Scalea, accolta con allegria ed entusiasmo dalla popolazione. In tanti, da stamattina presto, si sono recati in spiaggia per ammirare lo storico veliero. Altri hanno affittato posti sulle barche per recarsi vicino alla Vespucci, quasi a toccare con mano un sogno. A promuovere questa iniziativa è l'associazione "Cara, vecchia Scalea", che da un anno lavorava per la riuscita dell'evento.

Ferreo il protocollo: sulla Vespucci sono saliti il sindaco di Scalea Gennaro Licursi, alcuni componenti dell'amministrazione comunale che ha collaborato con l'associazione, autorità civili, religiose e militari. Ad accoglierli il capitano di vascello Stefano Costantino e gli allievi della Vespucci. È in corso ora l'incontro in municipio: qui il tenente di vascello Costantino e una delegazione militare sta fornendoo alcune spiegazioni sulla Vespucci, oltre a ringraziare la popolazione per l'accoglienza tributata a tutto l'equipaggio.

In piazza Moro sarà ricordato il sacrificio del giovane marinaio scaleoto, Valerio Jelpa, disperso nell'affondamento dell'incrociatore Diaz silurato, nella notte del 25 febbraio del 1941, da un sommergibile inglese mentre scortava un convoglio di navi con rifornimenti per le truppe italiane in Libano. La Vespucci salperà verso le 18.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook