Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Cosenza, Caruso sulla Sagra dell'uva e del vino di Donnici: “Un successo” FOTO

Cosenza, Caruso sulla Sagra dell'uva e del vino di Donnici: “Un successo” FOTO

“Siamo particolarmente soddisfatti ed anche in qualche modo sorpresi per il successo che ha accompagnato la 40ma edizione della Sagra dell'uva e del vino conclusasi ieri sera a Donnici – ha sottolineato Franz Caruso. Non era scontato che la manifestazione riuscisse in questi termini e che si verificasse un afflusso così alto di visitatori. Segno che l'Amministrazione comunale ha ben operato nella direzione di dare continuità ad una storia e a una tradizione che devono promuovere il territorio, con il suo vino, che non ha nulla da invidiare alle etichette nazionali ed internazionali più blasonate, ed i suoi prodotti migliori. La presenza di così tante persone – ha aggiunto il primo cittadino – ci indica che dalla nostra comunità si registra un bisogno assoluto di riprendersi i propri spazi di socialità dopo il lungo periodo pandemico che ha costretto tutti noi a modificare quasi radicalmente le nostre abitudini. Alla luce del risultato fatto registrare dalla manifestazione – ha aggiunto Franz Caruso – siamo sempre più convinti che non va assolutamente perso di vista l'obiettivo di valorizzare un territorio, quello delle colline di Donnici, che è particolarmente vocato e che produce vini di assoluto pregio che hanno riscosso l'apprezzamento e la considerazione dei più autorevoli concorsi internazionali”.

"Il Sindaco Franz Caruso ha partecipato ieri alla premiazione tenutasi nel contesto della Sagra e che ha visto consegnare delle targhe a tutte le cantine che quest'anno hanno aderito alla quarantesima edizione dell'evento ( Spadafora 1915, Cerza Serra wine, Rocca Brettia, Terre del Gufo e Tenute Paese) ma ha anche ricevuto dagli organizzatori della sagra il premio speciale, il “Grappolo d'oro”, riconoscimento tradizionale attribuito ogni anno nel corso della manifestazione e che quest'anno è stato assegnato al primo cittadino per l'impulso dato alla continuità della sagra, affinché torni ad essere punto di riferimento importante per tutto il territorio.

Premi anche per i vincitori del gioco tradizionale della ruzzola e per il miglior dolce tipico della tradizione".

Il Sindaco Franz Caruso ha poi rivolto un particolare ringraziamento agli assessori della sua Giunta, Massimiliano Battaglia, Giuseppina Incarnato e Veronica Buffone “che – ha detto – hanno profuso ogni energia nell'organizzazione della manifestazione e per la sua buona riuscita. Un plauso anche alla IGT, che ha curato l'organizzazione e la gestione dell'evento e, in particolare al coordinatore enogastonomico, Tommaso Caporale, e al direttore artistico Giuseppe Tuscolano che ha curato anche la parte musicale, molto seguita dai giovani”. Un ringraziamento particolare è stato rivolto, inoltre, dal primo cittadino alla Polizia Municipale per gli aspetti viabilistici e all'Amaco che ha assicurato il trasporto con i bus navetta.

“Quest'anno è stato un nuovo inizio della Sagra che ha sperimentato anche un'anteprima in città e che fa ben sperare per il futuro – ha concluso Franz Caruso-. I numeri che si sono registrati ci indicano che bisogna insistere sulla valorizzazione del territorio, forte delle peculiarità e delle ricchezze di cui dispone. Ciò è importante nella direzione di uno sviluppo turistico che non può non arrivare. Per fare questo, dobbiamo continuare a proporre una narrazione della nostra storia e della nostra cultura che non può prescindere dai sapori di cui la nostra terra è quanto mai ricca. Ecco, perché, in questa chiave, non dobbiamo lasciare nulla di intentato perché la Regione riconosca, con la storicizzazione dell'evento, l'importanza della Sagra dell'uva e del vino e di quello della sottozona Donnici che fa parte, a pieno titolo, della Dop Terre di Cosenza”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook