Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Vaccini a Cosenza, la disperazione di Francesco: “Sono tetraplegico ma non mi considerano”

Vaccini a Cosenza, la disperazione di Francesco: “Sono tetraplegico ma non mi considerano”

Il dramma di Francesco Mussari è iniziato nel 2004, quando un incidente stradale lo ha costretto a vivere su una sedia a rotelle. Ma il ragazzo cosentino ha grinta da vendere e tante passioni che ne alimentano la quotidianità. Il coronavirus, così come a tutti gli altri, lo ha un po' abbattuto. Al di là dell'isolamento forzato, ciò che turba la sua tranquillità è l'inefficienza del sistema sanitario. L'Asp, stando alle ultime tabelle, non contemplerebbe la presenza della sua categoria di esenzione (049, abbinata soggetti affetti da pluripatologie che abbiano causato compromissioni irreversibili di più organi) e ciò comporta problemi notevoli: Francesco Mussari, senza vaccinazione, nelle prossime settimane non potrà raggiungere Imola, sede di cure necessarie per chi vive nelle sue condizioni.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook