Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Planetario", prende il via da Cosenza il nuovo tour di Peppe Voltarelli

"Planetario", prende il via da Cosenza il nuovo tour di Peppe Voltarelli

Prenderà il via da Cosenza oggi il nuovo tour di Peppe Voltarelli che, con Planetario, presenterà un recital di storie e canzoni innestate sul cuore della grande canzone d’autore internazionale, da Leo Ferre a Bob Dylan: un progetto che corrisponde perfettamente all’esperienza più recente del cantautore della Sibaritide che, nomade per vocazione e con il cuore rivolto sempre alla sua terra, con i suoi continui viaggi, da un continente all’altro, è diventato una sorta di ambasciatore della canzone d’autore nel mondo.

Con alle spalle continue e ripetute tournée in America Latina, Canada ed Europa centrale, Voltarelli ha infatti un’accentuata vocazione internazionale che gli ha consentito di scalare le classifiche di molti paesi europei ed extraeuropei, dalla Repubblica Ceca al Cile, e di avviare collaborazioni di grande prestigio con artisti come l’argentino Kevin Johansen e il The Tiptons Sax Quartet di New York. Disposizione confermata di recente con la sua tournée in un paese lontano dalle rotte del show business, come il Madagascar, e con la sua ultima incisione in studio, una singolare e coinvolgente rilettura di “Dio come ti amo” di Domenico Modugno prodotto dai francesi Bart&Baker.

Come una sorta di distillato di intense esperienze vissute in prima persona, “Planetario” è arricchito dagli apporti di Sergio Secondiano Sacchi, direttore artistico del Club Tenco e curatore del progetto, promosso peraltro da "Cose di Amilcare" di Barcellona. Assieme a Voltarelli, Sacchi ha selezionato e tradotto in italiano i brani per questo affascinante viaggio nella memoria musicale del mondo intero, da Jacques Brel a Joaquin Sabina, da Hoan Isaac a Silvio Rodriguez. I numerosi brani, presto raccolti in un cd-book per la collana Crinali di Squilibri editore, spaziando dall’Argentina al Canada, dagli Stati Uniti alla Spagna, consentiranno al cantautore calabrese di presentare la sua personale teoria sulla canzone d’autore con il corredo dei tanti aneddoti raccolti anno dopo anno nelle sue incursioni in palchi e piazze di tanti angoli di mondo.

Uno spettacolo scritto e interpretato da Peppe Voltarelli e offerto con l’arguzia e l’ironia che contraddistingue l’ultimo dei nostri crooner che, in anteprima nazionale, sarà presentato il 31 luglio, alle 21,30, a Cosenza, all’Arena Rendano, allestita in una delle piazze più belle della città calabrese, per la rassegna "Ripartiamo dal teatro": 8 euro il posto unico, (www.inprimafila.net) nel rispetto di tutte le misure anti Covid 19.

Il tour dell’artista calabrese toccherà il 2 agosto Sanremo (Blue Tenco), il 5 Monteverdi Marittimo (Musicastrada), il 7 Tolfa (Tolfarte), l’8 Pisogne (Shomano), il 24 agosto Scandicci (Tg Suite Live), il 3 settembre Castrovillari (Premio d’autore), il 12 Porretta (Sassiscritti), il 13 Scandicci (Tg Suite Live) per poi approdare all’estero l’11 novembre al Colonia Festival e il 17 a Lipsia per il BasaMo Insel.

Ma altre date speriamo possano aggiungersi in questa strana estate segnata da non poche incertezze per la musica dal vivo. Il 6 marzo 2021 lo spettacolo approderà a Roma, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, all’interno della rassegna Di canti e di storie, promossa da Squilibri d’intesa con la Fondazione Musica per Roma.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook