Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Cosenza, Occhiuzzi ‘punta’ il Lecce: “Approccio da non sbagliare e attenzione massima”

Cosenza, Occhiuzzi ‘punta’ il Lecce: “Approccio da non sbagliare e attenzione massima”

C'è il Lecce - domani sera - e Roberto Occhiuzzi sa che la strada è in salita. Ma quando si è costretti a lottare per sopravvivere (in categoria), soprattutto nella seconda fase del campionato, non ci sono avversari che tengano: il Cosenza deve provarci a rovinare la festa ai salentini. I rossoblù sono reduci da una gara dai due volti, nel derby di Calabria.

Le parole del tecnico

«Mi ha dato fastidio l’approccio contro la Reggina: abbiamo lavorato molto sotto questo aspetto, però riguardando il derby ci siamo accorti che prima del gol la squadra era in partita e stava cercando di creare. Come giocheremo a Lecce? C’è un’identità, ci alleniamo cercando di prestare tanta attenzione: le squadre che attaccano e costruiscono molto devono stare ancora più accorte e guardinghe. Tatticamente il nostro modulo è molto variabile, ma i risultati dipendono anche da altro. Siamo arrivati a un punto del campionato in cui le squadre si conoscono bene. Ecco perché la differenza la fanno i dettagli: anche un calcio piazzato. L’importante è non farsi travolgere dagli eventi della gara, come ad esempio un arbitro che non fischia un fallo. Dobbiamo pensare a giocare e portare a casa il risultato. Tremolada e Bahlouli insieme? Giocando con due trequartisti cambierebbe il fronte d’attacco. Al di là di questo dobbiamo parlare tutti la stessa lingua calcistica: il gioco ha un peso, certo, ma anche il cuore e l’attaccamento alla maglia. Il fatto che passiamo in svantaggio non deve diventare una costante. La cattiveria e l’agonismo non sono mai mancati, però. La chiave della partita contro il Lecce? Ho lavorato molto sotto l’aspetto mentale. Chiedo sempre qualcosa in più ai ragazzi, proprio perché li stimo. Carretta? Può agire da seconda punta, da attaccante centrale o da punta esterna: l’attacco sotto la mia gestione è sempre stato molto fluido. Il suo utilizzo dipende dalla partita che è necessario fare».

.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook