Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Il PON finanzia 12 progetti per la videosorveglianza
CALABRIA

Il PON finanzia 12 progetti per la videosorveglianza

pon, videosorveglianza, Cosenza, Archivio
videosorveglianza

La videosorveglianza territoriale per rispondere alla domanda di prevenzione e sicurezza proveniente dagli enti locali. Dei 66 nuovi progetti approvati oggi dal Comitato di Valutazione del Pon Sicurezza, finanziati con oltre 20 milioni di euro, 62 riguardano l'installazione di telecamere e sono stati presentati da altrettanti comuni delle regioni Obiettivo Convergenza e 12 riguardano la Calabria. Nell'ambito del Programma cofinanziato dall'Unione europea, gestito dal Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza e guidato dall'Autorità di Gestione, prefetto Nicola Izzo, sono moltissimi i comuni che hanno presentato richiesta di finanziamento per l'installazione di telecamere a tutela dei centri storici, delle aree a vocazione commerciale e turistica o a presidio dei principali assi stradali. Delle 62 nuove proposte che verranno realizzate, finanziate con complessivi 16 milioni di euro, 12 riguardano la Calabria per un totale di risorse che supera i 3 milioni di euro; 19 la Sicilia per oltre 5,5 milioni; 13 la Puglia per un ammontare di 3 milioni e mezzo; 18 la Campania con più di 4 milioni di euro. In Calabria, in particolare, sono stati ammessi a finanziamento i progetti presentati dai comuni di Bagnara Calabra, Delianuova, Scilla, Bianco, Cittanova (in provincia di Reggio Calabria); Roggiano Gravina e Spezzano Albanese, Rossano, San Lucido (in provincia di Cosenza), Lamezia Terme (in provincia di Catanzaro); Isola Capo Rizzuto (in provincia di Crotone) e gli stessi comuni capoluogo di Catanzaro e Vibo Valentia. Inoltre, più di 3 milioni sono stati assegnati al progetto "Vigiles", che va ad integrare i 4 progetti regionali di videosorveglianza a carattere di sistema già finanziati in precedenza. I restanti progetti ammessi a finanziamento dal Comitato di Valutazione del PON Sicurezza riguardano ancora la Calabria. Due riguardano la nascita di centri di accoglienza per immigrati extracomunitari rifugiati e richiedenti asilo (Centri SPRAR) che verranno realizzati a Rizziconi e Monasterace, in provincia di Reggio Calabria. Un terzo progetto prevede la realizzazione di un Centro di aggregazione giovanile a Mesoraca (KR). (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook