Lunedì, 24 Settembre 2018
OCCUPAZIONE

Sindacato contro Regione
400 lavoratori a rischio

lavoratori, regione, sindacato, Cosenza, Calabria, Archivio
Una protesta dei lavoratori ex Gdm a piazza Italia

Cgil Cisl e Uil di Cosenza stigmatizzano il comportamento della giunta regionale calabrese nei confronti del personale transitato con la legge 34/02 dalla Regione agli enti locali. Nella provincia bruzia sono 400 e il loro stipendio è assicurato – fanno sapere - solo fino a metà 2013.“ Il sindacato – si legge nella nota- è al fianco dei lavoratori e della stessa provincia di Cosenza per difendere il diritto al lavoro, allo stipendio dei dipendenti e per riappropriarsi delle risorse anticipate dalla Regione Calabria ma necessarie per potenziare i servizi da erogare ai cittadini”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X