Lunedì, 24 Settembre 2018
SERIE D

Cosenza, altra grana
per il debito con
lo sponsor tecnico

divise, macron, Cosenza, Calabria, Archivio

Neanche il tempo di gioire per la vittoria contro l’Acireale che il Cosenza si trova a dover affrontare la grana Macron. Alla ripresa degli allenamenti, il responsabile per la Calabria dell’azienda di abbigliamento tecnico-sportivo, Antonello Costabile, si è presentato al “Del Morgine” in compagnia di due agenti di Polizia. Oggetto del contendere il debito della società bruzia nei confronti della Macron. L’azienda che rifornisce anche Lazio e Napoli entro il 31 dicembre avrebbe dovuto ricevere una cifra che si aggira intorno ai 50mila euro a completamento di quanto pattuito a inizio stagione (60mila euro complessive, di cui 9 già versate dal Cosenza nelle casse della Macron). In assenza del presidente Gaurascio e dell’amministratore delegato Quaglio, gli agenti di Polizia e il rappresentante della Macron hanno chiesto spiegazioni al ds Stefano Fiore, prendendo atto della situazione, mentre i giornalisti sono stati invitati a lasciare il “Del Morgine” da alcuni collaboratori della società. Amareggiato Costabile al termine della discussione. «Il mio pensiero va ai tifosi del Cosenza che non meritano una situazione del genere. Ho invitato Stefano Fiore a riflettere. Così sta perdendo la faccia: se la società non è in grado di pagare i fornitori meglio che le strade si dividano. Ma la situazione più incresciosa si è verificata prima che entrassi nello stadio, quando un ragazzo all’in - gresso mi ha intimato di non entrare. Ho denunciato anche questo agli agenti di Polizia». Infine, il rappresentante della Macron chiarisce anche il fuori programma delle nuove magliette, mai presentate al pubblico per via di un errore cromatico. «Abbiamo solo eseguito quanto richiesto. La colpa non è nostra – sottolinea Costabile –ma, nonostante tutto, ci eravamo detti disponibili a inviare una nuova fornitura senza che il Cosenza dovesse sborsare   un solo quattrino. Credo che si tratti di una scusa accampata dai silani per non pagare quanto dovuto alla Macron».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X