Mercoledì, 26 Settembre 2018
COSENZA

Picchia la moglie
in manette 56enne

Con l'accusa di maltrattamenti in famiglia aggravate dalle lesioni personali, i poliziotti della quadra mobile di Cosenza questa mattina hanno arrestato un 56enne residente nella città dei bruzi. Gli agenti sono intervenuti  in seguito ad una denuncia della moglie, la quale ha raccontato agli investigatori d'essere stata aggredita dal coniuge in presenza del figlio minorenne, e d'essere riuscita a sottrarsi alla furia, accesa da futili motivi, solo rifugiandosi in casa di una vicina. Trasferita in ospedale, le sono state diagnosticate la frattura del setto nasale e distorsioni cervicali guaribili in venti giorni. L'uomo è stato portato nel carcere di Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X