Venerdì, 21 Settembre 2018
SPETTACOLO

Apre il casting etico
iniziativa all'Unical

Giovabi attori ed artisti cercansi, ma con occhio rivolto alla meritocrazia e all'etica. E' stato questo il senso dell'incontro che si  è svolto  al Piccolo teatro dell'Università della Calabria e che ha visto  accomunati  alcuni rappresentanti  istituzionali con l'intento di dar vita ad un vero e proprio casting etico, una selezione  di giovani artisti  desiderosi  di sfondare  nel mondo dello spettacolo, fondata esclusivamente  sulle capacità  e sulle reali attitudini  degli aspiranti.  L'iniziativa è stata organizzata dall'Associazione di volontari ProMuovi, presieduta da Daria Cimino. L'idea del casting etico  è una diretta  derivazione del progetto Etico mafiaNo, al quale ha aderito l'amministrazione comunale di Cosenza attraverso l'assessore Rosaria Succurro. All'incontro hanno prteso parte inoltre  il presidente del consiglio comunale di Reggio Calabria, Antonio Eroi e l'assessore alla pubblica istruzione e alla legalità del comunedi Palmi Giuseppe Saletta. Evidenziato come  "la scelta- si legge in una nota- di dare vita  ad un casting  etico sia indispensabile  in un mondo che approfitta  delle necessità, della disponibilità e della ingenuitàdi molti giovani. Molto spesso , infatti , lungo la tortuosa strada dell'arte ,i ragazzi  incontrano schiere di profittatori  che mortificano  i loro sogni sporcandoli con biechi interessi personali"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X