Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Aggressione dirigente liceo indagini della polizia
COSENZA

Aggressione dirigente liceo
indagini della polizia

Mentre proseguono le indagini da parte della polizia per identificare tutti gli studenti che sabato si sono introdotti nel  liceo scientifico Fermi di Cosenza, la dirigente scolastica, Michela Bilotta, stamani  ha incontrato alcuni genitori dei ragazzi che sabato pomeriggio l’hanno aggredita dopo che la stessa li ha sorpresi nell’edificio mentre passava davanti la scuola facendo jogging. Lei si era fermata per chiedere come mai avessero scavalcato il cancello e fossero li a fare baldoria. I ragazzi in un primo momento avrebbero detto di aver occupato la scuola nell’ambito delle mobilitazioni per i tagli, il caro libro e tutte le altre problematiche di ordine generale,  poi avrebbero contestato la gestione della dirigenza del liceo. Ai rimproveri della dirigente hanno risposto buttando all’aria banchi e sedie. Qualcuno l’ha spinta facendola cadere a terra. La dirigente, ha subito allertato le forze dell’ordine. “Sono un pubblico ufficiale, era mio dovere”,  ha detto stamani ai genitori che accompagnavano i figli ai quali ha chiesto sostegno. “I ragazzi possono protestare, rivendicare i loro diritti, ma in una fase di crisi cosi grave, lo si fa studiando e impegnandosi e non oziando per strada”. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook