Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mamma e figlia senza tetto, ci pensa la polizia
COSENZA

Mamma e figlia senza
tetto, ci pensa la polizia

senza tetto, Cosenza, Calabria, Archivio

  Sono arrivate su un autobus di linea da Roma. Di notte, senza soldi e senza speranze. Una giovane mamma e la sua bimba di due anni, dell’Est europeo, hanno rischiato di passare la loro prima notte a Cosenza al gelo. L’autista del pullman ha avvertito la polizia e una volante è giunta nel giro d’una manciata di minuti all’autostazione. I poliziotti hanno cominciato a interpellare le varie strutture che si occupano dell’accoglienza di ragazze-madri e di bambini. Ma nessuna delle associazioni interpellate ha potuto prendersi cura delle due sventurate per mancanza di posti letto. E così, alla fine, gli agenti intervenuti hanno deciso di pagare l’hotel a madre e figlia.

La storia completa la trovate sul nostro giornale nell'articolo di Giovanni Pastore

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook