Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Crollo viadotto Italia "mancate verifiche"
LAINO BORGO (CS)

Crollo viadotto Italia
"mancate verifiche"

" Un crollo di quella natura è sicuramente imputabile alla vetustà  del maufatto (realizzato alla fine degli anni '60, in un'area soggetta ad attività sismica) e la mancanza di puntuali e periodiche verifiche da parte dell'Anas possono spiegare quanto è accaduto- Lo afferma  Ermes Trovò, amministratore di Studio 3A, società specializzata nela responsabilità civile e risarcimento del danno a cui si è rivolta la famigliadel giovane opeario, morto lo scorso 2 marzo in seguito al parziale crollo di una campata del viadotto Italia. " Non servono commissioni d'inchiesta interne ad Anas - prosegue- servono risposte. la morte di Adrian Miholca è una tragedia che grida allo scandalo e rivendica una presa di coscienza sul grado di sicurezza su tutte le strade del nostro Paese gestite da Anas". Studio 3A, tramite i propri fiduciari leagli, sta provvedendo ad ottenere le autorizzazioni dalla Procura di Castrovillari per poter effettuare i sopralluoghi necessari alle rivelazioni tecniche. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook