Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Vertici in prefettura prima PD poi NCD
VIADOTTO ITALIA

Vertici in prefettura
prima PD poi NCD

Viadotto. Domani, 26 maggio, doppio vertice in prefettura a Cosenza. prima con il centrosinistra poi con il centrodestra. Il prefetto Tomao, ha infatti, convocato alle 15,30  una riunione in merito alla situazione dell'A3 determinata dal crollo del viadotto Italia su  richiesta avanzata dai deputati Stefania Covello, responsabile nazionale del Pd per il Mezzogiorno e dal deputato Ernesto Magorno, segretario regionale del partito, con la presenza deii vertici del compartimento Anas, dei sindaci interessati e dei parlamentari calabresi del Pd. Sul tavolo le criticita' presenti nonche' quelle in vista della imminente stagione estiva e delle ripercussioni che il collasso infrastrutturale della autostrada sta determinando su tutto il sistema economico territoriale con l'obiettivo di individuare una serie di soluzioni da sottoporre al governo che, con il ministro Delriosta costantemente monitorando la situazione". Alle 18.30 è il turno del centrodestra o meglio dell Nuovo Centro Destra. Dal prefetto Tomao  una delegazione di parlamentari calabresi guidata da Antonio Gentile per discutere dello stesso argomento. Parteciperanno, i parlamentari Giovanni Bilardi, Paolo Naccarato, Piero Aiello, Dorina Bianchi, Nico D'Ascola. "Chiederemo al prefetto di azionare tutti i suoi poteri, anche quelli straordinari- ha detto Gentile- perche' questa situazione non e' piu' sopportabile. Il Governo e il ministro Del Rio - ha aggiunto Gentile - devono comprendere che questa chiusura sta mettendo in ginocchio la regione piu' povera d'Italia, che vive di turismo e che vede crollare la domanda turistica". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook