Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Malattia alle ossa gemelline disabili chiedono aiuto
DISABILITÀ

Malattia alle ossa
gemelline disabili
chiedono aiuto

calabria, corbelli, diritti civili, gemelline, ostogenesi imperfetta, Cosenza, Calabria, Archivio

 “Ciao,sono una bambina affetta da malattia,insieme alla mia sorellina gemella. Ti disturbo perché ho visto che tu sei molto attento ai diritti civili. I miei genitori è ormai da parecchio tempo che combattono con le istituzioni perché ci vengano riconosciuti i nostri diritti di bambine con inabilità. Nella nostra scuola ci sono a tutt'oggi barriere da abbattere, inoltre noi non abbiamo l'assistenza che per diritto ci toccherebbe e abbiamo grosse difficoltà a scuola negli spostamenti quotidiani. Non abbiamo assistenza,non abbiamo le strutture adeguate per spostarci dentro l'istituto. Non ci sono l’ascensore,il montascale. I miei genitori non ce la fanno più, si sono rivolti ad un legale che pur avendo vinto la causa non siamo riusciti a risolvere niente . Tu che sei amico di tutti ci potresti aiutare?”. Eccola qui l’accorata lettera che una bambina calabrese affetta come la sorellina gemella da ostogenesi imperfetta, una malattia che rende fragilissime le ossa e quindi altamente invalidante ha scritto al leader di Diritti Civili Franco Corbelli.  Corbelli si è immediatamente rivolto alle  autorità preposte di intervenire e di dare soluzione al problema di queste bimbe. “Purtroppo, afferma Corbelli, non avendo alcun ruolo istituzionale posso solo rivolgere degli appelli e combattere, come faccio da una vita, per far rispettare i diritti, oggi, di queste gemelline. Spero di vincere anche questa nuova importante battaglia civile e di dare presto la bella notizia alla piccola S.F. e alla sua sorellina”. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook