Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Colombia- Cosenza via Londra. Rotte narcotraffico
COSENZA

Colombia- Cosenza
via Londra. Rotte
narcotraffico

Dalla Colombia a Cosenza via Londra. Ecco la triangolazione scoperta dagli uomini della squadra mobile bruzia in collaborazione con gli inquirenti britannici e che ha portato all'arresto di un pregiudicato di Mendicino, Antonio Segreti, 34 anni e al sequestro di sei etti di cocaina purissima, valore di mercato, una volta tagliata,  oltre 300 mila euro. Una indagine da manuale che conferma come Cosenza sia inserita nelle rotte internazionali del narcotraffico. Il tutto è partito da una segnalazione della polizia britannica che aveva intercettato un pacco proveniente dalla Colombia e diretto nel cosentino, contenente stupefacente. Dopo aver individuato il destinatario, Segreti appunto, è scattata l'operazione. Ieri due agenti della narcoticoci, travestiti da corrieri postali si sono recati a Mendicino a casa di Segreti. Hanno fatto la consegna e quando l'uomo ha accettato il pacco sono scattate le manette. La cocaina era nascosta in delle filature di metallo di una sediolina insieme ad un poncho messicano e altri souvenir.Sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre la cocaina dalle laminature della sedia. Durante la perquisizione rinvenuti anche un bilancino di precisione e due coltelli a serramanico con cui era stata maneggiata della polvere bianca. Alla conferenza stampa presenti il procuratore aggiunto di Cosenza Marisa Manzini che ha sottolineato l'eccellente lavoro investigativo della mobile, il capo della squadra mobile Zanfini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook