Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Ragazza morta
dopo operazione,
definitive 4 assoluzioni

cosenza, ospedale, ragazza morta, Cosenza, Calabria, Archivio
ospedale generico

Sono divenute definitive, per la prescrizione dei reati contestati, le assoluzioni pronunciate in primo grado dal giudice monocratico di Vibo Valentia nei confronti di quattro imputati, tra ex dirigenti dell'Asp e medici dell'ospedale cittadino, imputati nel processo sulla morte di Federica Monteleone, la sedicenne deceduta nell'ospedale di Cosenza nel gennaio del 2007 dopo essere stata sottoposta ad un'operazione di appendicite nel nosocomio di Vibo Valentia. La decisione riguarda Benito Gradia e Giovambattista De Iorgi, i due chirurghi che avevano operato la ragazza; l'infermiere Mario Silvestri e l'ex direttore amministrativo dell'Asl di Vibo, Filomena Panno. Le assoluzioni sono diventate definitive dopo che i giudici della Corte d'Appello di Catanzaro hanno dichiarato inammissibile l'appello presentato dal Procuratore della Repubblica di Vibo Valentia, Mario Spagnuolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook