Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
MINACCE DI MORTE

Corigliano, giudizio immediato per il 30enne accusato di stalking dall'ex moglie

Torna in libertà e va a giudizio immediato il 30enne rossanese accusato di stalking nei confronti della ex moglie. Il Tribunale di Castrovillari, ha accolto le richieste avanzate dall'avv. Francesco Nicoletti e ha rimesso in libertà il giovane D.S.G. imponendogli, però, l'obbligo di presentazione, mentre il Tribunale di Castrovillari ha emesso nei suoi confronti un decreto di giudizio immediato.

La vicenda è nata da una denuncia sporta dalla donna che, esasperata, aveva segnalato i comportamenti dell’ex marito consistenti in aggressioni, ingiurie, minacce, danneggiamenti. L’uomo, portato al Commissariato di Corigliano Rossano, aveva continuato a minacciare più volte di morte la donna persino alla presenza di un ufficiale di Polizia Giudiziaria.

La donna. tra l'altro, aveva consegnato alle forze dell'ordine un file audio contenente una registrazione delle minacce subite, estese anche alla figlia minore ed esternate all’interno di un salone di parrucchiere alla presenza di estranei. In quella occasione, il titolare dell’attività commerciale aveva invitato l’imputato ad uscire dal negozio.

Ma sono stati diversi gli episodi contestati all'uomo, anche nei confronti di altri membri della sua famiglia.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook