Giovedì, 20 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
LE DICHIARAZIONI

Droga a Rogliano, il procuratore Spagnuolo: "A breve altre operazioni"

droga cosenza rogliano, procuratore spagnuolo, spaccio, Cosenza, Calabria, Cronaca
Mario Spagnuolo

«Ci saranno altre operazioni a breve perché il nostro agire è improntato verso tolleranza zero rispetto a questi reati». A dirlo il procuratore capo di Cosenza Mario Spagnuolo parlando con i giornalisti per illustrare i dettagli dell’operazione «Crutch», dall’inglese stampella, chiamata così perché il principale indagato nascondeva la droga all’interno di una stampella che utilizzava per problemi di deambulazione.

«Diversi i metodi escogitati dai pusher per trasportare lo stupefacente nel roglianese - ha spiegato il capitano Mattia Bologna, comandante della Compagnia carabinieri di Rogliano -  nelle insenature dei motori delle automobili o negli indumenti intimi delle fedeli compagne. Abbiamo monitorato ben 203 episodi di cessione di sostanze stupefacenti. Oltre 1.000 invece quelli ricostruiti a seguito dei contatti intercorsi tra venditori ed acquirenti in un anno e mezzo di indagini» .

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook