Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
NEL COSENTINO

Nuovi sbarchi di migranti, in 60 su una barca a vela a Calopezzati

calopezzati, cosenza, migranti, Cosenza, Calabria, Cronaca
I migranti sbarcati a Calopezzati

Alle prime luci di questa mattina circa 60 cittadini di nazionalità straniera tra curdi iraniani e iracheni sono sbarcati sulla spiaggia di Calopezzati. Una trentina di persone sono state aiutate a sbarcare sul posto e fra di loro ci sono anche circa 5 bambini mentre le altri gli altri occupanti della barca a vela si sono sparpagliati sul territorio scappando dal punto di approdo a piedi in diverse direzioni.

Ssul posto dello sbarco sono intervenuti i carabinieri del comando compagnia di Rossano coadiuvati dai militari delle locali stazioni unitamente agli agenti di polizia del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano-Rossano e ai sanitari del 118.

Al momento i cittadini stranieri che sono stati recuperati sono stati trasferiti nella porto di Corigliano dove c'è il punto hotspot per essere identificati e ricevere le cure del caso. Nel pomeriggio sono saliti a 41 i migranti giunti in mattinata sulla spiaggia di Calopezzati a bordo di una barca a vela.

Altri dieci profughi sono stati rintracciati dalle forze dell’ordine che stanno operando nella zona in modo congiunto. Le ricerche svolte sulla scorta dei racconti di alcuni dei migranti trovati sulla spiaggia sono stati individuati da carabinieri, polizia di Stato e guardia di finanza, all’interno del Comune della fascia jonica cosentina.

Non c'è un dato ufficiale sul numero delle persone che si trovavano a bordo dell’imbarcazione quando si è arenata nello specchio d’acqua antistante la spiaggia del centro costiero, ma non si esclude che altre persone, allontanatesi dal luogo di approdo nell’immediatezza, possano essere rintracciate anche nelle prossime ore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook