Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Svolta sul giallo di Bisignano, l'esame del Dna conferma: il cadavere ritrovato è di Luigi Fumarola

bisignano, Luigi Fumarola, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il luogo del ritrovamento

È del giovane Luigi Fumarola, 25 anni, quel corpo in avanzato stato di decomposizione rinvenuto sulla strada che dalla Vasca del Moccone porta a Serricella di Acri il giorno di Ferragosto, a quaranta giorni dalla sua scomparsa.

A spegnere quell'ultima speranza l'esame del Dna, i cui risultati sono stati comunicati ai familiari dal Comandante della Stazione dei Carabinieri di Bisignano, Giuseppe Motta, presente l'avvocato Sabrina Pugliese, nella tarda serata di venerdì. Acquisiti anche i risultati dell'esame autoptico, il corpo del ragazzo è già stato consegnato ai familiari, papà, mamma, una sorella e un fratello, anche se arriverà a Bisignano solo mercoledì per i funerali già fissati per il pomeriggio in cattedrale.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Cosenza

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook