Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL PROVEVDIMENTO

"Notizie a una ditta di intercettazioni", il procuratore di Castrovillari trasferito a Potenza

cassazione, catrovillari, tribunale, Alfonso Bonafede, Eugenio Facciola, Cosenza, Calabria, Cronaca
Eugenio Facciolla

Il procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla, è stato trasferito a Potenza come misura cautelare e con relativo cambio di funzione.

Il provvedimento è stato deciso dalla sezione disciplinare del Csm, presieduta da Davide Ermini, vicepresidente del Csm, relatrice la togata Paola Braggion. Facciolla è indagato a Salerno per aver violato i doveri di imparzialità, correttezza e riserbo.

Avrebbe fornito a chi non era legittimato dati sensibili abusando della sua funzione. Fino al 2018, secondo le accuse avrebbe favorito una società che si occupa di intercettazioni. La misura cautelare è stata richiesta dal ministro Alfonso Bonafede e dalla procura generale della Cassazione. Facciolla si occuperà di giustizia civile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook