Sabato, 30 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio nella movida di Diamante, condannato a 16 anni il giovane accoltellatore
LA SENTENZA

Omicidio nella movida di Diamante, condannato a 16 anni il giovane accoltellatore

di

Una lite per futili motivi nella notte della movida, un ragazzo di appena 23 anni ucciso, un 20enne (che all’epoca dei fatti era poco più che maggiorenne) condannato e un altro giovane a processo per quella morte così assurda.

Il gup del Tribunale di Paola, Rosamaria Misiti, ha condannato, col rito abbreviato, Francesco Schiattarelli, il ragazzo campano ritenuto l’autore materiale dell’omicidio di Francesco Augieri, lo studente di Cosenza che ha perso la vita il 22 agosto di un anno fa a Diamante.

Dopo un anno e sei mesi da quella atroce notte, si è completato un primo tassello della vicenda giudiziaria scaturita dalla tragedia che turbò l’estate diamantese del 2018 quando una rissa tra ragazzi degenerò terribilmente. Francesco Schiattarelli è stato condannato a 16 anni di carcere.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook