Sabato, 25 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Delitto di Diamante, un altro imputato rinviato a giudizio per concorso anomalo in omicidio
COSENZA

Delitto di Diamante, un altro imputato rinviato a giudizio per concorso anomalo in omicidio

di

I sogni infranti di un giovane studente di Biologia di appena 22 anni, la giovinezza di un 20enne recluso in una cella e la spensieratezza di tanti altri ragazzi turbata da quella tragica notte del 23 agosto del 2018. Quella notte a qualcosa si è spezzato per sempre.

Non solo è stata distrutta la vita di Francesco Augieri ammazzato da violente coltellate e quella della sua famiglia, ma anche quella della famiglia di Francesco Schiattarelli, il ragazzo campano condannato a 16 anni di carcere per il delitto Augieri.

Dopo un lavoro accurato, altri ragazzi sono finiti nel registro degli indagati però solo perché coinvolti nella rissa. Mentre per Raffaele Criscuolo, a quasi un anno dalla tragedia, la posizione è cambiata: oltre alla rissa deve rispondere anche di omicidio a titolo di concorso anomalo. E ora per lui inizierà il processo davanti ai giudici della Corte di Assise di Cosenza.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook