Lunedì, 17 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strage di Cassano, un team investigativo informatico per far luce sulla morte di “Cocò”
L'AGGUATO

Strage di Cassano, un team investigativo informatico per far luce sulla morte di “Cocò”

di

I carabinieri per scoprire chi aveva ucciso il piccolo Cocò Campolongo, la marocchina Betty Touss e il narcotrafficante Peppe Iannicelli, principale obiettivo del triplice omicidio datato 16 gennaio 2014, ricorsero anche ai servizi di intelligence dell'Hacking Team, la società italiana che elabora software-spia per Governi colpita da un pesante attacco hacker il 6 luglio 2015 e i cui ultimi documenti sono stati pubblicati di recente da Wikileaks, l'organizzazione internazionale che riceve in modo anonimo, grazie a un contenitore protetto da un potente sistema di cifratura, documenti coperti da segreto e poi li carica sul proprio sito web.

È proprio da uno dei cablogrammi pubblicati sul sito è emerso che i militari Cassanesi e Coriglianesi, decisero di ricorrere ai servizi della società di spionaggio vista la difficoltà dell'indagine.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook