Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Femminicidio a Cassano, Di Cicco aveva già cercato di uccidere la moglie
IL PROCESSO

Femminicidio a Cassano, Di Cicco aveva già cercato di uccidere la moglie

di
cassano, femminicidio, omicidio, Giovanni Di Cicco, Romina Iannicelli, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il luogo dell'omicidio e la vittima

Già dieci anni fa Giovanni Di Cicco cercò di uccidere Romina Iannicelli ma anche in quel caso al momento del suo ritrovamento nelle campagne cassanesi l'uomo non ricordava nulla ed era in uno stato confusionale.

Dai racconti è emerso come lei fosse molto gelosa di lui ma questo era diventato momento di scherno e non di lite tra i due. Anzi, ultimamente il rapporto era ancora più felice visto che era emerso che lei fosse incinta e quindi la coppia aspettasse un bambino.

Però, secondo il fratello della donna Francesco Iannicelli, dai racconti passato fatti in famiglia, era emerso che già una decina di anni fa Giovanni cercò di soffocare Romina dopo una lite furiosa, probabilmente, nata perché all'epoca l'imputato faceva uso di alcol e droga. E a causare quel comportamento sarebbe stato proprio questo mix micidiale.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook