Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza senza fine nei “focolai” di Coronavirus del Cosentino
SITUAZIONE CRITICA

Emergenza senza fine nei “focolai” di Coronavirus del Cosentino

di

Tanto tuonò che piovve. Jole Santelli non è rimasta a guardare e, di fronte all'incedere minaccioso del Covid-19 persino nell'area dei vigneti calabresi cara nell'antichità agli imperatori romani, ha firmato l'ordinanza con cui ha “chiuso” Rogliano e Santo Stefano di Rogliano.

Si tratta di due centri del Savuto ritenuti “focolai” di diffusione del virus. Nell'area ionica della Calabria settentrionale la zona più a rischio appare quella di Corigliano Rossano.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook