Giovedì, 02 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta, colpo ai nuovi boss di Cosenza: 21 misure cautelari - Nomi
CARABINIERI

'Ndrangheta, colpo ai nuovi boss di Cosenza: 21 misure cautelari - Nomi

di

Scacco matto alle cosche. La procura di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, colpisce al cuore i nuovi boss di Cosenza ordinando 21 arresti e ricostruendo traffici di droga ed estorsioni compiuti nell'area compresa tra il capoluogo bruzio, Rende e Montalto Uffugo. Sono 21 con misure restrittive disposte dal gip di Catanzaro, Paola Ciriaco: 13 in carcere; 3 domiciliari; 5 obbligo di dimora.

I carabinieri diretti dal colonnello Piero Sutera e dal tenente colonnello Raffaele Giovinazzo hanno ricostruito le azioni estorsive poste in essere contro l'impresa impegnata nel rinnovo degli impianti di illuminazione dell'università della Calabria e contro l'azienda che ha curato i lavori di ampliamento del grande ospedale dell'Annunziata di Cosenza.

Tra le persone arrestate nell'operazione nata da una indagine coordinata inizialmente dal procuratore di Vibo Camillo Falvo e proseguita dal pm antimafia Vito Valerio sotto la direzione del procuratore Gratteri e dell'aggiunto Vincenzo Capomolla, figurano Gianfranco Sganga, 50 anni, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e già coinvolto in altre inchieste della magistratura e Alfonsino Falbo, 51 anni, genero dell'irriducibile boss ergastolano Franco Perna, capo storico della mafia cosentina.

Gli indagati sono: Alfonsino Falbo, 50 anni (Cosenza), Massimo Imbrogno, 58 anni (Cosenza), Massimo Fortino, 48 anni di Castiglione Cosentino, Vincenzo Laurato, 46 anni (Cosenza), Giuseppina Carbone, 57 anni (Cosenza), Salvatore Giulio Oliverio, 33 anni di Aprigliano, Gianfranco Fusaro, 44 anni di Acri, Attilio Patè 23 anni (Cosenza), Sergio Raimondo 46 anni (Cosenza), Riccardo Gaglianese 27 anni (Cosenza), Alberto Novello 28 anni (Cosenza), Manuel Forte 31 anni di Castrolibero, Egidio Cipolla 26 anni di Castrolibero, Cesare Quarta 28 anni di Castrolibero, William Castiglia 33 anni (Cosenza), Antonio Lucà 28 (Cosenza), Vittorio Imbrogno 29 (Cosenza), Dimitri Bruno 32 anni (Cosenza), Gaetano Bartone 39 anni di Rende, Francesco Amendola Casali del Manco, Gianluca Stocchetti 53 anni (Cosenza), Giangranco Sganga 47 anni (Cosenza), Emanuele Apuzzo 36 anni (Cosenza), Pietro Mazzei di Rende 47 anni (Cosenza), Ottavio Mignolo 56 anni (Cosenza), Francesco Grupillo 35 anni (Cosenza), Carmine Lio di Mendicino 48 anni (Cosenza), Luca Imbrogno 42 anni (Cosenza), Umberto Mazzei 34 anni (Cosenza), Silvio Donato 68 anni di Camigliatello Silano, Alfredo Fusaro di 54 anni (Cosenza), Mario Esposito 36 anni (Cosenza), Alessandro Esposito 32 anni (Cosenza), Francesco Le Piane 36 anni (Cosenza), Claudio Altomare 29 anni (Cosenza).

In carcere ci sono: Alfonsino Falbo, Massimo Imbrogno, Vincenzo Laurato, Gianfranco Fusaro, Sergio Raimondo, Riccardo Gaglianese, Gaetano Bartone, Gianfranco Sganga, Emanuele Apuzzo,  Pietro Mazzei, Ottavio Mignolo, Francesco Grupillo, Carmine Lio.

Ai domiciliari: Alberto Novello, Manuel Forte e Giuseppina Carbone.

Obbligo di dimora per William Castiglia, Antonio Lucà, Vittorio Imbrogno, Alfredo Fusaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook