Domenica, 17 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gli ospedali calabresi cercano di resistere al Coronavirus, a Cosenza 70 nuovi posti letto
SANITÀ

Gli ospedali calabresi cercano di resistere al Coronavirus, a Cosenza 70 nuovi posti letto

di

Il trend delle ospedalizzazioni ha ispirato la decisione dell'Istituto superiore della sanità che, venerdì sera, ha fatto scivolare tutta la Calabria in “zona ad elevato rischio”. Un distintivo poco ambito legato ai dubbi sulla reale capacità di tenuta delle strutture sanitarie della regione in caso di crescita esponenziale di ricoveri.

La strategia è descritta dal direttore sanitario dell'“Annunziata”, Francesco Zinno che conferma la complessiva tenuta dell'organizzazione logista Covid dell'Hub di Cosenza. «Nelle ultime ore abbiamo implementato l'assetto degenze Covid dell'Annunziata creando, 70 posti letto, oltre a quelli di Terapia Intensiva. Siamo comunque in grado, in ogni momento di rivedere e implementare ulteriormente, se necessario, il numero di posti letto».

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook