Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, affitti in nero a extracomunitari: imprenditore nei guai
LA DENUNCIA

Corigliano Rossano, affitti in nero a extracomunitari: imprenditore nei guai

di
Aveva sistemato una cinquantina di africani in uno stabile a Schiavonea. I carabinieri hanno identificato pure alcuni irregolari
Cosenza, Cronaca
Blitz notturno dei carabinieri

Noto imprenditore coriglianese di cinquant’anni denunciato per l’ipotesi di reato di favoreggiamento della permanenza illegale di extracomunitari nello stato italiano. Nel corso di un’articolata operazione, i carabinieri della Compagnia di Corigliano, sotto l’egida del capitano Cesare Calascibetta, hanno agito coadiuvati dalla squadra d’intervento operativo di Vibo Valentia e con il supporto dell’Asp di Cosenza. I militari, dopo aver compiuto servizi di osservazione nei giorni precedenti, individuavano un intero stabile, sito nella frazione marinara di Schiavonea, in cui dimoravano soggetti extracomunitari. Ritenendo potessero esserci soggetti clandestini a cui venivano affittati in nero appartamenti o camere e che le condizioni igienico sanitarie potessero essere particolarmente critiche, si decideva di intervenire. La palazzina finita sotto la lente d’ingrandimento dei militari si trova sul lungomare di Schiavonea, nei pressi della piazzetta Portofino. Circa 40 carabinieri hanno operato per tutta la sera di venerdì, procedendo all’identificazione di 64 soggetti extracomunitari, di cui 6 accertati come irregolari sul territorio italiano.

Leggi l’articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook