Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cassano, bar rapinato due volte in... due giorni, 24enne in manette
OLTRE 5MILA EURO

Cassano, bar rapinato due volte in... due giorni, 24enne in manette

di
Fermato in flagranza di reato durante il secondo “blitz” nell'attività commerciale

Aveva rapinato lo stesso bar tabacchi due volte nell’arco di sole ventiquattro ore. La seconda volta, però, le cose non erano andate come la sera prima e un ventiquattrenne di origini pakistane è finito in manette. Erano circa le 21 di ieri quando i carabinieri della Tenenza di Cassano, agli ordini del Capitano Cesare Calascibetta che comanda la Compagnia di Corigliano Calabro, lo hanno arrestato in flagranza di reato. Secondo quanto ricostruito dai militari cassanesi, l’uomo è stato beccato mentre compiva un furto in un bar tabacchi sito a contrada Garda di Cassano, centro molto frequentato e di snodo tra le contrade rurali del cassanese, la frazione di Doria e la provinciale che conduce verso l’autostrada A2 allo svincolo di Sibari-Firmo. Il pakistano è stato trovato quando era ancora all’interno dell’esercizio commerciale. L’uomo, infatti, cingeva un sacco pieno di contanti prelevati dal registratore di cassa e di stecche di sigarette prelevate irregolarmente all’esercente. A quel punto sono scattati una serie di controlli ulteriori tra i quali la perquisizione domiciliare in un casolare di campagna non poco lontano dal luogo della rapina dove l’uomo parrebbe risiedere. Anche lì i militari della Tenenza cassanese hanno trovato un secondo sacco pieno di altri tabacchi. Secondo quanto emerso dalle indagini anche questa refurtiva sarebbe stata prelevata dallo stesso bar tabacchi di contrada Garda nel corso di una rapina avvenuta il giorno precedente. Avrebbe compiuto due rapine in meno di ventiquattro ore. Dal controllo effettuato dagli uomini del Capitano Calascibetta sarebbe emerso che il totale della refurtiva recuperata ammonterebbe a un totale di oltre cinquemila euro. Tutta la refurtiva composta da denaro e stecche di sigarette è stato sottoposto a sequestrato e l’uomo è stato subito arrestato e, secondo quanto disposto dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, è stato trasferito nella casa circondariale del Pollino dove si trova ora in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook