Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rossano, a giudizio un ex carabiniere per atti persecutori e lesioni
IL PROCESSO

Rossano, a giudizio un ex carabiniere per atti persecutori e lesioni

di
Secondo l’accusa l’uomo di 56 anni aveva preso di mira una famiglia
ex carabiniere, rinvio a giudizio, rossano, tribunale castrovillari, Cosenza, Cronaca
Il tribunale di Castrovillari

Rinvio a giudizio per un ex carabiniere di 56 anni originario di Cirò Marina, per l’accusa di atti persecutori e lesioni aggravate ai danni di una famiglia rossanese. Nei giorni scorsi il Tribunale di Castrovillari, all’esito dell’udienza, ha accolto le richieste formulate dalla Pubblica Accusa e dalla parte civile, ossia la famiglia vittima delle minacce che si è costituita facendosi rappresentare dagli avvocati penalisti Raffaele Meles e Provino Meles del Foro di Castrovillari, disponendo il rinvio a giudizio dell’ex militare, fissando per metà maggio l’inizio del processo. La scorsa estate per il cinquantaseienne era stata disposta la misura cautelare del divieto di avvicinamento alle persone offese. I fatti risalgono al 2019, quando un nucleo familiare dopo aver ricevuto diverse minacce e atti intimidatori, ha deciso di denunciare la cosa. Secondo quanto riferito, l’uomo, vicino di casa, si sarebbe reso autore di minacce, appostamenti, pedinamenti e insulti che, sarebbero quotidianamente proseguiti anche nel corso del 2020.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook