Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca “Mare pulito”, si alimenta il dibattito sul Tirreno cosentino. C'è anche Irto
TEMA CENTRALE

“Mare pulito”, si alimenta il dibattito sul Tirreno cosentino. C'è anche Irto

di
La diretta streaming sulla pagina Facebook dell'associazione è programmata per il prossimo 2 aprile

Il dibattito regionale organizzato dall’associazione Mare pulito – Salviamo il Tirreno cosentino si arricchisce. Un dibattito che si sposta adesso sul piano regionale. Oltre a Carlo Tansi e Luigi de Magistris, ci sarà anche il candidato del centrosinistra Nicola Irto, ultimo in ordine di tempo ad aver aderito alla richiesta dell’associazione. Si attendono ancora, in ogni caso, le adesioni da parte del centrodestra, e del presidente facente funzioni Nino Spirlì. In ogni caso ci saranno l’assessore alla tutela dell’ambiente, Sergio De Caprio, e il presidente della Provincia, Franco Iacucci. «A loro il compito di illustrare quali interventi in concreto saranno messi in atto, al fine di migliorare le condizioni di quel tratto di costa da molto tempo dimenticato da istituzioni e sindaci. Questo grazie anche alle domande che i liberi cittadini avranno la possibilità di porre ai candidati durante la diretta, affinché ci sia un reale dibattito e non solo il tipico discorso a senso unico, a cui oramai da tempo ci si è abituati». La diretta streaming sulla pagina Facebook è per il prossimo 2 aprile.
Organizzatrice e ideatrice del dibattito, l’associazione Mare Pulito – Salviamo il Tirreno Cosentino, composta da cittadini e da esperti, tra i quali si trovano anche professionisti nel campo della depurazione e della gestione delle acque. Il movimento, nato spontaneamente da un’idea di Alessandro Ruvio, Enrico Miceli, Giuseppe Dattilo, Luca Boccoli e Andrea Caputo, è stato creato per informare e sensibilizzare sia la parte politica che la parte cittadina, sulla situazione che ormai da decenni caratterizza le nostre coste, al fine di migliorarne la salute, piuttosto compromessa. L’associazione, già durante la scorsa estate, ha deciso di dare vita anche a una pagina social con lo stesso nome, con lo scopo di ricreare un luogo di discussione e confronto circa la salute delle acque, ricercando, anche insieme agli ormai numerosi referenti sparsi per tutta la provincia, soluzioni concrete e incisive da proporre alle istituzioni.
Franco Iacucci in qualità di presidente della Provincia di Cosenza lo scorso 26 febbraio, in seguito al precedente dibattito – organizzato dalla stessa associazione – tra i sindaci della costa tirrenica, si è messo a disposizione per coordinare un tavolo tecnico, fortemente voluto da Mare Pulito, al fine di parlare di azioni imminenti condivise per la tutela del mare. In attesa del dibattito del 2 aprile, tutti gli aggiornamenti del tavolo saranno resi pubblici venerdì 26 marzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook