Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca I "furbetti" dei vaccini nel Cosentino. Indaga la procura di Castrovillari
L'INCHIESTA

I "furbetti" dei vaccini nel Cosentino. Indaga la procura di Castrovillari

Nel mirino degli inquirenti ci sarebbero i casi che riguardano Cariati, dove sono stati vaccinati decine di maturandi, ma anche Luzzi, Morano Calabro, San Fili e Corigliano-Rossano
campagna vaccinale calabria, coronavirus, procura castrovillari, Cosenza, Cronaca
Il tribunale di Castrovillari

La procura della Repubblica di Castrovillari, in provincia di Cosenza, ha aperto un’inchiesta sulle vaccinazioni che sarebbero state fatte anche a chi non ne aveva diritto nell’immediato, secondo il piano nazionale previsto dal governo.

Nel mirino degli inquirenti ci sarebbero i casi che riguardano Cariati, dove sono stati vaccinati decine di diciottenni diplomandi, ma anche Luzzi, Morano Calabro, San Fili e Corigliano-Rossano. L’ipotesi di reato prospettato è quella di abuso d’ufficio. La Procura di Castrovillari ha acquisito degli atti ufficiali dall’azienda sanitaria provinciale di Cosenza, che a sua volta ha già aperto alcune inchieste interne sull'accaduto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook